proteggere cane da mosche e zanzare

Come proteggere i cani da mosche e zanzare

Mosche e zanzare sono odiose non solo per noi, ma anche per i nostri cani. Scopriamo come proteggerli in modo efficace.

Che danni provocano le mosche?

Chi ha la fortuna di avere un terrazzo o un giardino non vede l’ora di potersi godere qualche momento di relax al sole ma, con l’arrivo dei primi tepori primaverili, arrivano anche loro: le mosche.
Anche ai nostri cani piace crogiolarsi al sole ma spesso, per colpa loro, non riescono a rilassarsi.
Le mosche gli si posano principalmente

  • sul muso
  • sulle orecchie
  • sui genitali
  • sulle zampe

e non si limitano a passeggiarci sopra ma, se trovano una ferita, un’escoriazione, un punto favorevole, depositano le uova che si trasformano rapidamente in larve provocando una patologia chiamata miasi.

mosche su ferita infetta cane

Mosche su ferita infetta

Le larve si nutrono dei tessuti cutanei arrivando ad attaccare la carne viva, possono infiltrarsi sino a raggiungere gli organi interni e portare alla setticemia.

Alcune mosche della frutta, se infette, possono depositare delle larve di un particolare verme, la Thelazia, che si replica e cresce proprio a livello oculare provocando grave fastidio al cane, una malattia chiamata Thelaziosi.

Specialmente in campagna sono presenti le Mosche Cavalline che mordono in maniera dolorosa gli animali e ne succhiano il sangue, per quanto l’animale faccia non riesce a liberarsene perché non si staccano finché non sono sazie.
Una delle zone preferite è la punta delle orecchie che possono mostrarsi con il bordo letteralmente rosiccchiato.

Zanzare: perché sono pericolose per i cani?

punture di zanzare cane

Punture di zanzare sul cane

Le zanzare costituiscono un vero pericolo per i nostri cani in quanto possono trasmettere la Filaria, un parassita che usa le zanzare come vettori per poi stabilirsi definitivamente nei nostri animali, ma in alcuni casi anche nell’uomo, provocando una grave malattia, la Filariosi Cardiopolmonare, che provoca gravi difficoltà respiratorie sino a portare, se non curata, alla morte.

Un altro tipo di zanzare, molto più piccole e insidiose, i pappataci, mordendo i cani, se infette possono trasmettere un’altra malattia estremamente pericolosa che è la Leishmaniosi.

Come difendere il cane dalle zanzare

Spray pelo lucido cane dogshealth
Spray pelo lucido cane dogshealth

Innanzitutto evitiamo di creare noi stessi dei “nidi” in cui le zanzare possano riprodursi eliminando dai nostri balconi e giardini l’acqua stagnante, compresa quella dei sottovasi.

Gli antiparassitari sono di grande aiuto ma, specialmente la sera, meglio aggiungere una protezione in più usando un repellente in spray che applicheremo generosamente sul nostro cane con uno speciale riguardo alle zone in cui c’è meno pelo come inguine, orecchie, muso, zampe ecc.

spray repellenti mosche zanzare cane

Spray repellenti

Visto che però non possiamo avere la certezza che il cane non venga punto è buona regola consultare il proprio veterinario che consiglierà la giusta terapia microfilaricida.

Si tratta di un farmaco da somministrare per tutto l’anno, in particolare nelle zone dove la temperatura non riesce ad andare sotto i 10°/15° (nei borghi urbani), ma dipende dalla zona in cui vivi, che agisce uccidendo le larve di filaria prima che diventino adulte e che provochino la malattia.

E’ importante chiedere al proprio veterinario in che periodo iniziare la terapia perché, col costante aumento delle temperature, le zanzare iniziano a colpire già a marzo e ci accompagnano sino a dicembre, ma in alcune zone l’interruzione temporanea non è più indicata come sicura.

Proteggere il cane dalle mosche

eliminare acqua stagnante nei vasi

Eliminare acqua stagnante nei vasi

Se vogliamo evitare che il nostro cane venga assalito dalle mosche dobbiamo innanzitutto curare l’igiene del cane e dell’ambiente circostante, soprattutto se vive all’esterno.

  • Spazzolare o frizionare il pelo quotidianamente
  • Controllare che non ci siano lesioni
  • Pulire zampe e genitali
  • Utilizzare sempre una protezione antiparassitaria
  • Facciamo particolare attenzione alle lesioni cutanee perché sono quelle che le mosche prediligono per depositare le uova
  • Mantenere puliti gli ambienti e i giardini, cercando di eliminare le deiezioni il più possibile
  • Utilizzare trappole per le mosche per limitarne la riproduzione

Per le zanzare a questi accorgimenti dobbiamo aggiungere:

  • Rimozione delle acque stagnanti
  • Repellente
  • Terapia farmacologica

Lavaggio degli accessori

punture di mosche e zanzare sul cane

Proteggere il cane dagli insetti

Collare, pettorina, guinzaglio, brandina, cuscinone, copertina vanno lavati con frequenza. Si sa che le mosche sono attratte dalla sporcizia e dalla puzza.

Le cucce o i cuscini che lasciamo all’esterno possono essere un buon posto per depositare le uova, non solo per le mosche ma anche per acari e altri parassiti.
Se il nostro cane è pulito ma collare o brandina non lo sono il cane si impregnerà nuovamente di odori “allettanti”.

Il tanto discusso aceto di mele in questo caso può essere d’aiuto se usato per risciacquare, anche in lavatrice, gli accessori di Fido.

Come allontanare le mosche ed evitare le zanzare?

punture di zanzare cane

Evitare punture di zanzare

Ricapitolando le armi che abbiamo a disposizione sono:

  • Igiene e pulizia sia del cane che dell’ambiente
  • Protezione antiparassitaria
  • Spray repellenti
  • Terapia farmacologica preventiva

I prodotti a base di olii essenziali come Timo, Rosmarino, Citronella, Geraniolo, Neem ci danno un grande aiuto senza dover ricorrere a insetticidi chimici che eliminerebbero gli insetti, ma intossicherebbero il cane.

shampoo pelo lucido cane dogsheath
shampoo pelo lucido cane dogsheath

Usiamo regolarmente uno spray repellente di questo tipo e il nostro cane potrà finalmente godersi il sole ed il fresco della sera senza farsi pizzicare.

About the Author /

silviacamnasiob@gmail.com

Medico Veterinario, si dedica alla divulgazione di buone pratiche cinofile, scrivendo testi medici comprensibili per tutti.