cane pastore scozzese rough collie

Pastore scozzese a pelo lungo: Rough Collie

Per anni identificato come “Lessie”, in nome di un noto telefilm americano, oggi parliamo del pastore scozzese, il Collie, razza da pastore tra le più famose.

Il cane Pastore Scozzese a pelo lungo

Benché si tratti di una razza indipendente e riconosciuta come tale, il Collie risulta all’atto pratico la variante a pelo lungo del Pastore scozzese.
Chiamato nella lingua madre “Rough Collie” esiste anche nella versione “Smooth” ovvero a pelo liscio, molto più rara e poco conosciuta nel nostro paese.

Spray pelo lucido cane dogshealth
Spray pelo lucido cane dogshealth

Le origini del Rough Collie

pastore scozzese rough collie

Pastore scozzese a pelo lungo – Rough collie

Questi cani hanno origine da un ceppo di cani autoctoni della Scozia attraverso incroci con altre razze importate dai Romani durante le epoche di colonizzazione oltre manica. Torniamo indietro quindi di un paio di millenni, dove già l’allevamento ovi-caprino era ben presente e sviluppato, attività che ha dato origine a moltissime razze di cani da pastore.

Il termine Collie deriva certamente dal nome atavico con il quale venivano identificate una tipologia di pecore.

Ma dobbiamo aspettare il finire del 1800 quando appassionati ed allevatori iniziarono un opera di selezione diretta a preservare quei cani adatti alla conduzione delle greggi ed anche predisposti a compiti di utilità nelle fattorie.

Ne raffinarono le linee e definirono con precisione le due varianti di pelo, portando lo stesso cane a due ben distinte razze.

Con l’inizio delle prime manifestazioni canine, dal 1863 veniva presentato come pastore inglese, termine generico nel quale confluivano varie tipologie di cani, creando non poca confusione.

Il riconoscimento ufficiale avvenne nel 1895 da parte del Kennel Club Inglese che parallelamente aumentava le sue attività ed importanza nello scomparto cinofilo d’oltre manica.

Caratteristiche morfologiche del Rough Collie

pastore scozzese color sabbia

Cani Pastore scozzese color sabbia

Oggi è un cane dall’eleganza e dalla raffinatezza inequivocabile, che però non ci deve far perdere di vista il suo sempre presente spirito di cane da lavoro!
Dotato di grande bellezza, impassibile dignità, perfetta armonia d’insieme, dalla struttura fisica caratterizzata da forza.

L’espressione definita “sognante” evidenzia una peculiarità unica nel panorama delle oltre 370 razze riconosciute ufficialmente dalla Federazione Cinologica Internazionale.
La testa dal cranio piatto, lo stop appena percettibile col muso si assottigliano gradualmente e gentilmente, dagli orecchi alla punta del tartufo nero.
Vista dal davanti o di lato, assomiglia a un netto cuneo ben troncato, dal profilo liscio.

Gli zigomi son ben rivelati attraverso una venatura spesso visibile.

Gli occhi di media misura a forma di mandorla, color marrone scuro, tranne che nei “blue merle” dove gli occhi sono frequentemente, blu o macchiati di blu, anche in modo diverso l’uno dall’altro.
Posizionati un po’ obliquamente conferiscono un’espressione di dolcezza, piena d’intelligenza, con sguardo pronto e sveglio quando il cane è in attenzione.

Le orecchie sono piccole, non troppo ravvicinati sulla sommità del capo, né distanziate, a riposo portate all’indietro, ma in attenzione in avanti e semi-eretti; cioè, con circa due terzi di orecchio che sta eretto, e il terzo che s’inclina in avanti naturalmente.

La dentatura è completa, regolare e dalla chiusura a forbice ovvero con i denti superiori che si sovrappongono strettamente agli inferiori e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle.

Leggermente più lungo che alto, di media grandezza al garrese i maschi misurano 56 – 61 cm mentre le femmine 51 – 56 cm.

Caratteristiche del pelo

pastore scozzese blue merle

Pastore scozzese blue merle

Il manto rappresenta altro elemento distintivo del Rough Collie.

  • Segue il profilo del corpo
  • molto fitto
  • dalla consistenza esterna diritta
  • ruvida al tatto.

Dotato di un sottopelo soffice come una pelliccia e fitto tanto da nascondere la pelle.

Il pelo forma una vera criniera e frange molto abbondanti, mentre sulla faccia e il muso rimane liscio, come pure alla punta degli orecchi, che però portano più pelo verso la base.

Anche gli arti sono ben dotati di frange e pelo che però poco prima dei piedi diventa liscio.

La coda lunga, portata bassa quando il cane è a riposo ma con leggera curva verso l’alto alla punta. Può essere portata gaiamente quando il cane è eccitato, ma mai sopra della linea del dorso. Ricca di abbondante pelo.

I colori possono essere:

  • sabbia
  • sabbia e bianco, cioè dal fulvo chiaro al più intenso
  • tricolore, con il nero uniforme con focature color ruggine e del bianco alle estremità del corpo.
  • Esiste anche la colorazione blue merle, accattivante per il fondo grigio argenteo uniforme, frastagliato da pezzature nero più o meno regolari, anche qui con macchie bianche nella zona del collo, petto, zampe e canna nasale più spesso.

La cura del pelo non deve far spaventare ma sicuramente indurci a preventivare una regolare toeletta quotidiana con spazzolature regolari ed in base allo stile di vita del cane, periodici interventi di lavaggio.

In passato di pensava che questi cani non andassero mai lavati.
In realtà non vivendo fra le colline in Scozia in mezzo alle pecore i fattori cambiano notevolmente, quindi con una buona dote di buon senso e oggettività è opportuno con competenze agire nel benessere animale!

shampoo pelo lucido cane dogsheath
shampoo pelo lucido cane dogsheath

Problemi e malattie del Rough Collie

cane pastore scozzese cucciolo

Cucciolo di pastore scozzese

La salute occupa un ruolo centrale in tutti gli animali che vivono con l’uomo, il nostro amico scozzese non ne è immune.
Oltre alle patologie osteo-articolari come la displasia di anche e gomiti comuni a moltissimi cani domestici, si evidenziano disturbi genetici che possono essere esclusi attraverso i test ai riproduttori per evitare la nascita di cani affetti o portatori.
Troviamo Collie Eye Anomaly, la Mielopatia degenerativa l’MDR1 e la displasia renale giovanile, giusto per citare le principali monitorate all’interno della popolazione delle razze da pastore.

Carattere del Pastore scozzese a pelo lungo

Il carattere di questi cani è estremamente collaborativo, risultando cani particolarmente addestrabili, che amano lavorare ed interagire.

Ottimi guardiani pur non rivelando mai eccessiva aggressività, dotati di grande equilibrio e socialità verso gli altri cani.
Nonostante la grande popolarità derivate dalla fortunata serie televisiva statunitense a cavallo del 1953 e 1973 di Lassie, sulla scia del romanzo scritto nel 1940 da Eric Knight e conseguente successo cinematografico “Torna a casa Lassie” del 1943; non ha mai reso molto diffusa la razza in Italia. Benché ancora oggi molti proprietari a spasso con il loro Rough Collie si sentono esclamare “guarda Lassie!” analizzando gli ultimi 10 anni di iscrizione ai Registri Genealogici ufficiali, riscontriamo una media di 450-550 nascite annuali.

La razza ha una società italiana specializzate nella tutela, promozione e miglioramento www.societaitalianacollies.com

Se vuoi saperne di più e rimanere sempre aggiornato sulle novità di Dog’s Health, unisciti alla nostra community Facebook.

About the Author / Alfonso Montefusco

guidecinofile@gmail.com

Perito agrario specializzato in Zootecnia, oggi è Consulente cinofilo, reporter ed organizzatore di eventi. Controllore di Allevamento ENCI da oltre 20 anni, da sempre collabora con tanti allevatori seri di svariate razze in tutta Europa.In passato si è occupato del recupero comportamentale di cani da canile. Apprezzato Speaker e commentatore in manifestazioni tecniche, scrive articoli per diverse testate su carta e web. Interessato a tematiche per il rispetto del Benessere Animale e la Biodiversità. Autore del libro “Il Giro del Mondo in 80 cani”.