stripping cani

Stripping del cane: in cosa consiste?

Stripping: una tecnica di toelettatura per cani a pelo ruvido

Lo stripping è una tecnica di toelettatura che consente ai cani a pelo ruvido di portare a termine la muta.

Tantissime sono le razze che debbono essere sottoposte a questo tipo di trattamento.
Tra queste troviamo:

  • Welsh Terrier,
  • Fox Terrier
  • Lakeland Terrier
  • Airedale Terrier
  • Schnauzer
  • Spinoni
  • Cocker
  • Jack Russell
  • Bassotto a pelo ruvido
  • Cocker Americano
  • Cocker Inglese

e molti altri, incroci compresi.

cani schnauzer pelo ruvido

Cani Schnauzer a pelo ruvido

Il pelo di questi cani nasce come copertura, ma anche come protezione della pelle, avendo avuto, nel tempo una funzione di cacciatori in ambienti particolarmente ostili come rovi e boschi pieni di sterpaglie.

Quando il cane si infilava in questi arbusti il pelo vi rimaneva impigliato, e veniva strappato, consentendo però al pelo sottostante di fuoriuscire e crescere.

Il toelettatore esperto in stripping, mima questa condizione riconoscendo il momento corretto per effettuare la manovra, quando cioè il pelo è “maturo” per essere strippato e così riesce a promuovere il ricambio senza nuocere al cane che non soffre minimamente di questa pratica.

A seconda della taglia del cane e della frequenza dell’intervento, la manovra può impiegare anche diverse ore di sessione. Ci vuole quindi una certa preparazione anche fisica per farlo, con grande collaborazione del cane che dovrà pazientare (spesso si addormenta) durante il trattamento.

È vero che il cane soffre durante lo stripping?

Assolutamente no.

Lo stripping non è una tecnica dolorosa, ma è anche vero che non può essere fatto da chiunque in quanto è necessario saper riconoscere il momento corretto per effettuare tale manovra.
Se fatto nel momento giusto, molti cani sentono addirittura beneficio dal sentirsi liberare dal pelo morto che lascerà poi spazio a quello nuovo.

Come riconoscere il momento corretto dello Stripping?

Il pelo ruvido dovrebbe essere strippato circa ogni 60 giorni.
Con questa frequenza è possibile togliere il pelo morto che si sta, spontaneamente staccando (ma che rimane incastrato se non viene rimosso).

Se la frequenza viene ridotta lasciando il pelo non curato anche per diversi mesi, il toelettatore potrebbe essere costretto ad una sessione molto più lunga (e quindi faticosa anche per il cane) con un risultato esteticamente non perfetto, perché il pelo potrebbe non essere tutto della stessa lunghezza.
Il pelo strippato consente la fuoriuscita del pelo sottostante e se non si fa questa operazione per molto tempo e si toglie tutto il pelo morto, il cane potrebbe non avere un manto di copertura adeguato per qualche settimana.

Ecco perché, in questa circostanza sarebbe l’ideale fare più riprese di stripping, fino a che non si ripristina la corretta frequenza che, a seconda della razza va dai 60 ai 90 giorni.

Importante è anche non confondere la normale slanatura dei cani a pelo lungo o medio, come i pastori maremmani o pastori tedeschi che, durante la muta perdono spontaneamente il pelo ma che fatica a staccarsi con lo stripping, operazione totalmente differente, che viene effettuata a mano o con attrezzatura particolare dedicata.

È, inoltre importante ricordare che, se si tosa un cane con il pelo ruvido da strippare si può creare un danno irreversibile al manto che può non soltanto cambiare di colore ma non ricrescere poi più con la stessa tessitura, soprattutto se viene effettuata più volte.
E non si indica solo la tosatura a zero, ma anche una normale tosatura corta.

Una prova che può essere effettuata per capire se il pelo è maturo è tirare il pelo e vedere la sua lunghezza. A seconda della razza si può consigliare una frequenza differente (ad esempio lo spinone ogni 3 o 4 volte all’anno).

La frequenza e quindi la maturazione e lunghezza del pelo dipendono da moltissimi fattori:

  • stato ormonale (cani sterilizzati spesso non possono più essere strippati, ma devono essere tosate)
  • condizione alimentare (buona o cattiva alimentazione)
  • frequenza dello stripping (più si fa meglio reagisce il follicolo) e altro.

Il mio cane è stato tosato invece che strippato.

tosatura cane

Tosatura del cane

Se il tuo cane è stato tosato impropriamente ci vorrà molto tempo in mano a toelettatori esperti al fine di poter recuperare il corretto ciclo del pelo.

A che età si può fare il primo stripping?

Il pelo di copertura può essere tolto, a seconda della razza dai 3/4 mesi ai 7/8 mesi.
In questa situazione può essere tolto il pelo morto iniziale vedendo poi come reagisce la ricrescita.

Stripping e lavaggio

Lo stripping dovrebbe NON essere preceduto dal lavaggio che dovrebbe essere fatto a distanza di almeno da una settimana.
Questo perché il pelo troppo pulito può essere più scivoloso e difficile da strappare, inoltre potrebbe essere fastidioso per il cane soprattutto se non si utilizzano prodotti idonei.

Per quanto riguarda il lavaggio dopo lo stripping, ci sono due scuole di pensiero:

  • una che indica come corretto lavare il cane una settimana DOPO lo stripping
  • una che indica sicuro il lavaggio nella stessa sessione dello stripping e che, anzi, rifinisce il pelo del cane nelle parti più delicate, proprio dopo il lavaggio, soprattutto in alcune razze (come lo Schnauzer o Fox e altre).

La cosa fondamentale è l’utilizzo di prodotti delicatissimi in quanto il follicolo, subito dopo lo stripping rimane aperto e quindi, oltre a potervi entrare lo sporco può infiammarsi se viene utilizzato prodotto non idoneo e non sufficientemente delicato (comunque sono shampoo professionali).

Anche la sensibilità del pelo e la condizione di salute, può fare la differenza:

  • durante il calore il pelo non va strippato, perché gli ormoni creano modificazioni anche a livello cutaneo che rendono la cute più sensibile
  • durante trattamento antibiotico è sempre meglio non effettuare alcuna manovra di stripping (meglio attendere 15/20 giorni dalla fine del trattamento)
  • se ci sono dermatiti o lesioni non si deve effettuare lo stripping.

Se vuoi saperne di più e rimanere sempre aggiornato sulle novità di Dog’s Health, unisciti alla nostra community Facebook.

I seminari Dog's Health: Cos'è lo stripping del cane

About the Author /

silviacamnasiob@gmail.com

Medico Veterinario, si dedica alla divulgazione di buone pratiche cinofile, scrivendo testi medici comprensibili per tutti.